Coloranti allo zolfo

2020/07/23

I coloranti allo zolfo sono i coloranti più comunemente usati fabbricati per il cotone in termini di volume. Sono economici, generalmente hanno una buona resistenza al lavaggio e sono facili da applicare. I coloranti allo zolfo sono prevalentemente neri, marroni e blu scuro. I coloranti rossi allo zolfo sono sconosciuti, sebbene sia disponibile un colore rosa scarlatto o più chiaro.


I coloranti allo zolfo sono insolubili in acqua. In presenza di un agente riducente e a pH alcalini a una temperatura elevata di circa 80 ° C, le particelle di colorante si disintegrano, che diventa quindi solubile in acqua e quindi possono essere assorbite dal tessuto. Il solfuro di sodio o l'idrosolfuro di sodio sono agenti riducenti adatti. Il sale comune facilita l'assorbimento. Dopo che il tessuto è stato rimosso dalla soluzione colorante, viene lasciato riposare all'aria, dopodiché il colorante viene rigenerato per ossidazione. Il colorante genitore rigenerato è insolubile in acqua. L'ossidazione può anche essere effettuata in aria o mediante perossido di idrogeno o bromato di sodio in una soluzione leggermente acida.

La bassa solubilità in acqua è alla base della buona resistenza al lavaggio di questi tessuti tinti. Questi coloranti hanno una buona solidità a tutto tondo tranne che agli sbiancanti al cloro. Poiché il colorante è insolubile in acqua, non sanguina se lavato in acqua e non macchia gli altri vestiti. Il colorante, tuttavia, può avere una scarsa resistenza allo sfregamento. I coloranti sono sbiancati da candeggina ipoclorito.
Il prossimo:NO